6 /12 /2012 by Andrea Pholigni

559862_239180529545265_195948235_n (2)

Potete giurarci: quando una “banda” di ragazzini trova uno spazio libero da macchine, parcheggi e senza il solito via vai di gente, quello spazio diventa in un attimo un campo di calcio. Un pallone appare magicamente e qualcuno comincia subito a correre e a imitare tiri e finte dei grandi campioni. Per quei ragazzini conta solo questo, e sicuramente poco importa di giocare avendo sullo sfondo un pezzo di Storia. (recensione a cura di Carlo Traina)