11/12/2012 by Sean Pomposello

In the street, public and private are often confused: boys kissing, people arguing, phone calls aloud … and then stolen images like this one of Sean Pomposello, where some people browse magazines with naked women, not caring about the looks of who – watching him – may rejects the temptation of “judge” and reopen the controversial issue of “common decency.”

Read More »

10/12/2012 by Bebo Cammarata

Ogni giorno incrociamo per la strada decide e decine di persone, ma quasi sempre neanche riusciamo a guardarle nel volto,presi come siamo dai nostri pensieri e dalla fretta. Poi però accade che un viso ci colpisce particolarmente, ne siamo attratti e rimaniamo ipnotizzati. Alcune volte è la bellezza a colpirci, altre volte è il fascino di uno sguardo ad emozionarci: esattamente quello che succede guardando “la ragazza sulla porta” fotografata da Bebo Cammarata.

Read More »

6 /12 /2012 by Andrea Pholigni

Potete giurarci: quando una “banda” di ragazzini trova uno spazio libero da macchine, parcheggi e senza il solito via vai di gente, quello spazio diventa in un attimo un campo di calcio. Un pallone appare magicamente e qualcuno comincia subito a correre e a imitare tiri e finte dei grandi campioni. Per quei ragazzini conta solo questo, e sicuramente poco importa di giocare avendo sullo sfondo un pezzo di Storia. (recensione a cura di Carlo Traina)    

Read More »

3 /12 /2012 by Gregorio Tommaseo

Il messaggio della foto ruota tutto attorno al titolo volutamente ambiguo: mentre per tutti “Wall Street” è la famosa via di New York, per Gregorio Tommaseo è invece un muro su una strada anonima. Laggiù Wall Street indica il mondo della finanza, del denaro e dei colletti bianchi, qui è il luogo dove un uomo cerca di elemosinare qualche spicciolo suonando il violino. A parte il “messaggio” e il significato, vanno apprezzati soprattutto la composizione, il bianco e nero, e la scelta di scattare in…

Read More »